L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è una Organizzazione non lucrativa di utilità sociale (O.N.L.U.S.), Ente morale di natura associativa, con personalità giuridica di diritto privato, che ha come scopo fondamentale statutario l'integrazione dei minorati della vista nella società, perseguendone l'unità, nonchè la tutela degli interessi morali e materiali.

È stato pubblicato, sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, il bando per la selezione di 46.891 operatori volontari da avviare al servizio civile nell’anno 2021.

Bando pubblico per la costituzione di un elenco (long list) di docenti/tutor da impegnare in attività didattico formative nell'ambito del progetto formativo "Centralinisti Telefonici su Sistemi Informatici" n.Edizioni 2.

“Saranno sicuramente – ha detto - cinque anni di intenso lavoro, sulla linea di quanto fatto finora”. Il presidente nazionale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Barbuto, “Le risorse di grande valore della Sicilia, dalla Stamperia Braille al Polo Tattile Multimediale, dall’Helen Keller agli Istituti, siano patrimonio non solo italiano ma dei Paesi dell’Europa e del Mediterraneo”

Page 1 of 5